Regala un casatiello

Author: Plares  //  Category: Regali fai da te

Un’idea regalo che piacerà di sicuro a tutti?
Il casatiello! Questo pane ripieno di origine napoletane fa sempre la sua bella figura, sopratutto se preparato con le nostre mani!
Il casatiello ha una forte simbologia che lo collega alla passione e resurrezione di Gesù Cristo. Gli ingredienti utilizzati, tra i quali il salame, il formaggio e le uova fissate con la pasta a mò di croci, sono legati alla Santa Pasqua.
Parente stretto del tortano, si distingue da esso per le uova in superficie. La storia vuole infatti che il casatiello sia una sua fortunata variante.
Ma passiamo agli ingredienti:
Per la pasta.
1 kg di farina
2 cubetti di lievito di birra
100 gr di sugna
Sale e pepe q.b.
Per il ripieno:
400 gr di pecorino
400 gr di salame
Per la guarnizione
5 uova
Procedimento:
Sciogliere il lievito in acqua tiepida.
Disporre la farina a fontana. Al centro mettere sugna, sale, pepe e lievito ad amalgamare il tutto con acqua tiepida fino ad ottenere un composto morbido, liscio ed omogeneo. Trasferire il tutto in un recipiente capiente e coprire con un canovaccio al fine di far lievitare per un paio di ore.
Nel frattempo tagliare a dadini il formaggio e il salame.
Una volta lievitata la pasta staccarne un pezzetto e metterlo da parte.
Ora si può stendere l’impasto rimanente formando una striscia stretta e lunga, spessa circa un centimetro. Adagiare il ripieno e arrotolare con cura.
Prendere lo stampo e ungerlo con lo strutto.
Arrotolare la pasta a forma di ciambella, facendo attenzione a unire bene le due estremità. Coprire un’altra volta con il panno e lasciare riposare per altre due ore. Dopo di che inserire le uova a intervalli regolari, fermandole con delle striscioline incrociate
ottenute dalla pasta conservata.
Infornare in forno già caldo a 160° per i primi 10 minuti e poi aumentare a 170° per un’ora.

Tags:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.